Radiofrequenza BTL Exilis System

Radiofrequenza BTL Exilis System

La radiofrequenza si basa sulla capacità delle onde elettromagnetiche di generare calore a livello del derma sottocutaneo, così da provocare una serie di interessanti conseguenze:  contrazione e quindi rassodamento dei tessuti;  stimolazione dell'attività dei fibroblasti, le cellule responsabili della produzione di elastina e collagene; miglioramento del microcircolo con conseguente riduzione della ritenzione idrica. A tal fine vengono impiegati dei macchinari specifici in grado di trasferire la corrente ad alta frequenza.
La carenza ormonale, dovuta nella maggior parte dei casi alla menopausa, genera una vera e propria atrofia vulvo vaginale, in oltre il 50% delle donne, con il conseguente invecchiamento vaginale. Questo tipo di fenomeno però, può verificarsi anche in giovani donne, durante lunghi periodi di amenorrea o in donne che hanno una o più gravidanze. Le conseguenze sono le stesse, senso di secchezza e di bruciore, piccole perdite di urina dopo uno starnuto o un colpo di tosse e cistiti più frequenti. I disturbi maggiori si verificano durante l’attività sessuale. Anche con l’aiuto dei lubrificanti per molte donne la penetrazione è dolorosa e il rapporto sessuale in sé diventa fonte di disagio psichico oltre che fisico. La nostra radiofrequenza BTL viene utilizzata dal nostro ginecologo per  il trattamento che aiuta a ridurre i fastidi elencati sopra. Il calore, riesce a produrre collagene reticolare di tipo 3, con un conseguente miglioramento della tenuta dei legamenti del pavimento pelvico e scomparsa dell’incontinenza urinaria e dei vari tipi di prolasso vaginale. Inoltre, la radiofrequenza è compatibile anche con altre tecniche, come ad esempio le infiltrazioni di riempimento di acido ialuronico o di grasso.



Prenota appuntamento